INTERVENTO ABA

chia_siamo

COSTI E MODULO DI PRESA IN CARICO

Gli interventi con il Supervisore hanno un costo di 300 € per sessione così specificati:

  • primo colloquio e prima sessione di workshop: € 300 (1 sessione)
  • seconda sessione di workshop: € 1200 (4 sessioni)
  • 10 supervisioni: € 3000/6000 (10/20 sessioni)

Solo nel caso di interventi al di fuori delle nostre sedi di Roma, Bari, Foggia e Trento vanno aggiunti i costi di viaggio e soggiorno (su documentazione) e trasferta di 100 euro al giorno del supervisore. A questi costi vanno aggiunti gli interventi domiciliari ad opera dei tecnici ABA.

PROGRAMMA DI INTERVENTO

Tutti gli interventi prevedono il seguente programma di trattamento:

PRIMO COLLOQUIO

Un incontro con la famiglia, genitori e bambino, per la valutazione complessiva della situazione al fine di individuare i fattori facilitanti ed ostacolanti il successo del trattamento e la condivisione della presa in carico dell’intervento oppure l’invio verso modalità di trattamento alternative o preparatorie allo stesso. Durante tale incontro verrà svolta una prima valutazione/osservazione della persona con spettro autistico ed un colloquio con i genitori.

TRATTAMENTO

Il trattamento progredisce gradualmente e sistematicamente e include l’intervento su tutte le aree di funzionamento del bambino come la comunicazione, il gioco, il tempo libero, le abilità scolastiche ed intellettive, le autonomie, l’interazione sociale, ecc. Parallelamente si lavora sia a livello cognitivo che comportamentale. I contesti privilegiati dall’intervento sono l’ambiente domestico e quello scolastico. L’inclusione scolastica e sociale è una delle finalità prioritarie del programma.

I DIVERSI STEP DEL TRATTAMENTO DOPO IL PRIMO COLLOQUIO

Step 1: Costituzione dell’équipe di intervento


Coordinata dal Supervisore, include la partecipazione attiva dei genitori.  In questa occasione si procede alla individuazione dei Tecnici ABA da assegnare al bambino nel contesto familiare. Si ha un primo contatto con i contesti di vita quotidiana del bambino, al fini di valutare l’effettiva disponibilità ad utilizzare il programma che verrà predisposto e valutare i gradi di compatibilità con tutte le altre azioni educative, sanitarie, didattiche e assistenziali attualmente operative. Nel caso i tecnici ABA siano proposti dai genitori il Supervisore avvierà una procedura di accreditamento da parte dell’unità operativa orientata alla verifica delle condizioni necessarie a svolgere tale compito. Di norma è preferibile che operino almeno tre, e mai meno di due, Tecnici ABA per ogni famiglia alternandosi. È fondamentale che i membri della équipe ed entrambi i genitori si impegnino a partecipare a tutti gli incontri di supervisione e follow-up, per poter garantire le migliori prestazioni al bambino.

Step 2: Sessione di workshop


Il programma prosegue con un incontro intensivo della durata di due giorni consecutivi o frazionato per 14/16 ore di lavoro complessivo, finalizzato alla presentazione e dimostrazione del programma, ai genitori e tecnici ABA. Conduce l’incontro un supervisore dell’unità operativa. Ci si concentra sulle procedure di insegnamento-apprendimento, sull’applicazione pratica delle stesse, sui contenuti educativi (programmi), su come raccogliere i dati, su come affrontare eventuali problemi (comportamenti inadeguati) del bambino. La maggior parte del tempo viene dedicata al lavoro diretto con il bambino. In un primo momento le modalità di insegnamento vengono messe in pratica dal supervisore che funge da modello per coloro che lavoreranno. Questi ultimi, durante l’applicazione pratica, ricevono feedback e consulenza sulle loro modalità di applicare l’intervento e di interagire con il bambino. Una volta terminato il workshop, il supervisore dà la sua disponibilità per delle consultazioni a distanza.

Per iniziare il workshop è necessario:

  • preparare il numero maggiore possibile di oggetti ed attività che siano particolarmente graditi al bambino (menu di rinforzatori). Si consiglia di limitare (se non eliminare del tutto) l’accesso ai suddetti oggetti nel periodo che precede il workshop.
  • effettuare delle videoregistrazioni per riprendere gli incontri con il supervisore.
  • dotarsi di un quadernone ad anelli con cartelline trasparenti plastificate e fogli a righe dove verrà inserita la lista di tutti i programmi e le varie schede fornite al workshop. Il quadernone sarà utilizzato per tenere i dati relativi all’andamento dei singoli programmi e per scambiare le informazioni riguardo al lavoro giornaliero.

Nel caso di intervento domiciliare preparare un tavolino con due sedie (il tavolino deve essere della misura giusta per il bambino, cioè quando è seduto deve poter poggiare i piedi per terra).

Step 3: Avvio del trattamento intensivo

Dal giorno successivo al workshop l’équipe è operativa. A distanza di 30 giorni dalla seconda sessione di workshop viene svolto il primo incontro di supervisione di 3/4 ore o follow-up di 6/7 ore consecutive, che sarà replicato con periodicità mensile per complessive 10/11 sessioni l’anno.

Step 4: Trattamento intensivo

Affinché si ottengano i migliori risultati è necessario garantire una continuità di trattamento anche in termini di ore di lavoro a settimana (almeno 30 ore a settimana delle quali 15 ad opera di tecnici ABA-VB a domicilio). L’intensività del programma viene realizzata suddividendo la giornata in vari momenti. Solitamente una sessione dura 2-3 ore, che includono anche attività ludiche. Bisogna tener presente che l’organizzazione del tempo deve essere adeguata alle esigenze dei singoli bambini e considerare come periodo dedicato all’apprendimento il tempo che famigliari e insegnanti trascorrono con loro nelle diverse occasioni della giornata.

Step 5: Supervisioni e follow-up


Il programma procede attraverso degli incontri di supervisione orientati alla programmazione delle attività da proporre al bambino e alla valutazione dei risultati perseguiti. La supervisione si svolge nella sede dell’Istituto Walden più prossima alla residenza della famiglia – attualmente Roma, Bari, Foggia e Trento – oppure a domicilio. La periodicità e la durata di questi incontri è di due tipi:

  • frequenza mensile: una sessione di supervisione o due sessioni consecutive (3/4 ore o 6/7 ore ad incontro)
  • frequenza bimensile: due sessioni continuative di supervisione  (7/8 ore ad incontro).

MODULI DA COMPILARE PRIMA DELL’INCONTRO DI VALUTAZIONE CON IL PROF. RICCI

INFORMAZIONI ANAMNESTICHE PER LA RICHIESTA DEL COLLOQUIO

INFORMAZIONI ANAMNESTICHE
DESCRIVERE
DESCRIVERE
DESCRIVERE

INVENTARIO DELLE SITUAZIONI AVVERSATIVE

INVENTARIO SITUAZIONI AVVERSATIVE

INVENTARIO DELLE PREFERENZE

INVENTARIO DELLE PREFERENZE
Sending

MODULO DA COMPILARE NEL CASO SI PROCEDA CON IL TRATTAMENTO

MODULO DI PRESA IN CARICO

MODULO DI PRESA IN CARICO
COGNOME e NOME
COGNOME e NOME
COGNOME e NOME
Invio